“Non abbiamo in programma di introdurre il KYC” – Intervista con il co-fondatore di LocalMonero

Fino a poco tempo fa, LocalBitcoins era il mercato per la facile acquisizione di Bitcoin. Tuttavia, la piattaforma ha recentemente introdotto le linee guida Know-Your-Cusomter. LocalMonero è la controparte dell’anonima moneta criptata Monero. In linea con la privacy della valuta, LocalMonero non richiede l’autenticazione del cliente. BTC-ECHO ha incontrato il co-fondatore di LocalMonero Alex in un’intervista e gli ha posto le domande importanti.

La storia delle origini crypto trader

Accumulo del patrimonio con gli crypto trader. Attraverso la piattaforma Crowdinvesting Zinsland potete integrare il vostro portafoglio: investite in un progetto di vostra scelta e assicuratevi un rendimento fino al 7% con scadenze tra i 10 e i 30 mesi. Questo mese riceverai anche un bonus di 100€* per il tuo investimento iniziale.

potenziato da finativo
Il desiderio di lanciare LocalMonero nasce dal fatto che l’ecosistema Monero non aveva una buona porta d’ingresso tra le valute Fiat e Monero – una porta che non richiede l’etichetta “know your customer”; una porta che è essenzialmente peer-to-peer.

Fino a poco tempo fa, il vantaggio principale di LocalBitcoins era quello di non dover passare attraverso il tradizionale percorso bancario. Invece, le persone possono scegliere il loro metodo di pagamento preferito e scambiare Bitcoin. Volevamo creare lo stesso per Monero. Crediamo anche che questo sia molto importante per Monero perché la moneta criptata si concentra sulla privacy. Riteniamo che un mercato da banco peer-to-peer sia adatto a Monero. Dopo tutto, abbiamo visto una lacuna nel mercato e l’abbiamo colmato.

Qual è stata la sfida più grande finora? E come li avete superati?

Penso che la sfida più grande sia quella di conquistare la fiducia degli utenti – questo è probabilmente il caso di tutte le aziende di crittografia. Lo fai facendo del tuo meglio sul lavoro: Ad esempio, cerchiamo sempre di implementare il più rapidamente possibile il feedback dei clienti. Rispondiamo ai biglietti il più velocemente possibile. Siamo molto attivi su Reddit, Twitter e altri social network. Inoltre, cerchiamo di registrare dove siamo menzionati per essere il più reattivi possibile. In definitiva, crediamo che il nostro impegno possa conquistare la fiducia dei nostri utenti.

LocalMonero è in giro da oltre sei mesi – penso che sia il settimo o l’ottavo mese in cui siamo online – e la comunità si fida di noi ora. La mancanza di fiducia iniziale viene superata facendo costantemente del bene del cliente e non deludendo nessuno. Penso che abbiamo fatto un buon lavoro. Naturalmente continueremo a farlo anche in futuro.

Una svolta nella catena di blocchi? Prospettive degli investitori

Michael Terpin è co-fondatore di BitAngels. Un imprenditore decentralizzato e un gruppo di investitori. Dirige anche Transform Group, una società di consulenza di pubbliche relazioni e marketing focalizzata sulla catena di blocco.

In questo esame CoinDesk, Terpin divide l’industria della catena a blocchi in tre settori e fornisce loro una prospettiva per il 2017.

Guardando indietro al 2016, si può certamente affermare che il settore della catena a blocchi ha raggiunto una discreta quota di vittorie, sconfitte e dibattiti.

Esposizione

Accumulo del patrimonio con gli immobili di Bitcoin formula

Attraverso la Bitcoin formula piattaforma Crowdinvesting Zinsland potete integrare il vostro portafoglio: investite in un progetto di vostra scelta e assicuratevi un rendimento fino al 7% con scadenze tra i 10 e i 30 mesi. Questo mese riceverai anche un bonus di 100€* per il tuo investimento iniziale: https://www.onlinebetrug.net/it/bitcoin-formula/

potenziato da finativo
Per il 2017, tuttavia, il settore progredisce con fiducia in se stesso. Naturalmente, c’è ancora la possibilità di eventi catastrofici (che si sono verificati più volte nel breve periodo di vita di questo settore), ma altrettanto probabile è la crescita parabolica.

Quindi, come possono gli investitori identificare i modelli in un settore in crescita?

In primo luogo, una comprensione delle basi. Divido l’industria in tre categorie (Bitcoin, altri Blockchains pubblici e Consorzi, e Ledger privati).

Sulla base di queste categorie, do le mie previsioni per queste aree per il prossimo anno.

Moneta

Quando David Johnston ed io abbiamo co-fondato BitAngels più di tre anni e mezzo fa, Bitcoin era ancora una novità tra gli investitori tradizionali. Ha appena subito una delle sue più forti molestie. All’inizio del 2013 era pari a 13 dollari USA, è salito a 233 dollari USA, per poi scendere rapidamente a 50 dollari USA.

Quando abbiamo iniziato, il prezzo è salito a 120 dollari. Tutti erano ansiosi di vedere se il prezzo si sarebbe completamente recuperato entro la fine dell’anno. Un investitore al nostro primo incontro, Vinny Lingham (ora CEO di Blockchain-Startup Civic), ha dichiarato in modo straordinario che Bitcoin raggiungerà il prezzo di 1.000 dollari USA entro dicembre. Aveva ragione.

Preavvolto a dicembre 2016 e la preistoria ricorda fortemente gli eventi del 2013.

Gli investitori a lungo termine lo hanno già riconosciuto per Bitcoin. Ma dal mio punto di vista, l’ecosistema è migliorato molto.

Anche se tutta la follia del mercato si basa ancora sull’offerta e sulla domanda, la dipendenza da un unico scambio, il monte Gox, non esiste più. Al giorno d’oggi non è più probabile che i prezzi esagerati siano esagerati. Ci sono dozzine di scambi indipendenti supportati dai VC e conformi dalle autorità di regolamentazione.

Penso che le grandi tendenze per Bitcoin nel 2017 saranno le seguenti.

La piattaforma europea Blockchain Platform Stratumn riceve 600.000 euro

HOMEPAGE HOMEPAGE AZIENDA TECH AZIENDA EUROPEA BLOCKCHAIN PIATTAFORMA EUROPEA BLOCKCHAIN STRATUMN RICEVE 600.000 EURO
Stratumn è la prima azienda francese nel settore delle catene a blocchi a ricevere una succosa iniezione finanziaria di 600.000 euro. Il denaro sarà utilizzato per sviluppare e promuovere ulteriormente la piattaforma. Il round di finanziamento è stato guidato dal venture capitalist francese Otium Capital.

Il CEO di Ledger Eric Larchevêque era uno dei partecipanti di Bitcoin evolution

L’iniezione di cassa consente alla piattaforma di crescere da 5 a 12 dipendenti e di rafforzare ulteriormente la sua posizione di azienda leader per le soluzioni a catena di blocco di Bitcoin evolution in Francia e in Europa. Stratumn è stata fondata a Parigi dal software engineer californiano Richard Caetano e Stephan Florquin – entrambi lavorano dal 2011 con la tecnologia Bitcoin e Blockchain. In precedenza, Caetano ha sviluppato la nota Bitcointicker App btcReport e ha scritto il libro “Learning Bitcoin”. Floriquin è stato in precedenza Chief Developer di Paymium, uno dei principali Bitcoin exchange francesi.

Il CEO di Stratumn Caetano spiega cosa lo ha portato a fondare la sua azienda a Parigi:

“La fertilità della scena delle startup francesi, la qualità degli ingegneri e il sostegno delle istituzioni pubbliche hanno reso la Francia un luogo ideale per la mia startup”.

Il protocollo a catena di blocchi è apparso per la prima volta con la pubblicazione della moneta digitale Bitcoin nel 2009. La tecnologia consente di creare database decentralizzati che sono infallibili e trasparenti. Con le più recenti tecnologie informatiche, la catena di blocchi ha il potenziale per capovolgere interi settori come il settore finanziario, il settore pubblico, il settore sanitario o l’industria dell’arte.

Stratumn offre alle aziende un accesso semplificato alla tecnologia e aiuta gli sviluppatori a integrare le soluzioni Bitcoin e Blockchain nelle proprie attività. La piattaforma offre una propria interfaccia API e una varietà di strumenti, tra i quali:

prova inconfutabile dell’esistenza di documenti
la salvaguardia dei processi aziendali
così come l’uscita di oggetti di valore digitali
La startup ha anche sviluppato un proprio standard chiamato Chainscript. Questo viene utilizzato per registrare dati e flussi di lavoro e allo stesso tempo utilizza la capacità della catena di blocco per generare impronte digitali per creare prove inalterabili dell’esistenza di documenti.

La piattaforma come servizio (PaaS) offre prezzi flessibili per singoli sviluppatori o grandi imprese.

“Stratumn è la prima azienda francese ad offrire un prodotto solido di sviluppo a catena di blocchi. La piattaforma PaaS offre molte opportunità per la gestione dei processi aziendali”, afferma Éric Larchevêque, CEO del libro mastro.

“La possibilità di costruire la fiducia senza un’autorità centrale intermediaria ha il potenziale per influenzare interi settori. Molti si chiederanno quale sia la ragione d’essere di alcune aziende, il cui unico compito finora è stato quello di garantire la necessaria fiducia come terza parte”, afferma Bruno Raillard, Partner di Otium Venture.

Gli sviluppatori interessati alle API di Stratumn possono inviare una richiesta di invito alla piattaforma Stratumn.com. Finora una registrazione funziona solo con Invite-Only.